COMUNE

Agrigento, partono i rimborsi per Tares, Tari, Tasi e Ici

di

AGRIGENTO. Tares, Tari, Tasi, Ici ed imposta municipale propria. E' tempo di rimborsi per il Comune di Agrigento nei confronti dei propri contribuenti. Complessivamente saranno quasi 22.500 gli euro che torneranno nella tasche degli agrigentini. Il Municipio ha avviato il rimborso di somme versate e non dovute per Tares 2013 e Tari 2014, impegnando la somma complessiva di ben 7.306,91 euro. A presentare istanza erano stati gli stessi agrigentini.

Completata l'istruttoria delle pratiche che è stata curata dalla Gesa Ag2, riguardo la legittimità e la fondatezza delle singole richieste per indebiti versamenti rispetto alla banca dati gestita dalla società d'ambito, è stato accertato di dover rimborsare le somme versate dai contribuenti che ammontano a 7.306,91. Il provvedimento è stato trasmesso al servizio Entrate del quarto settore per trattenere l'importo di 281 euro dalle somme dovute all'ex Provincia a titolo di tributo provinciale. Rimborsate anche 70 euro, ossia le somme versate come anticipo a garanzia dei consumi al momento della stipula del contratto idrico dell'aprile del 2007, invece, ad una agrigentina che ne aveva fatto richiesta. Per la Tasi, tributo istituito nel 2013, saranno invece rimborsati ai contribuenti complessivamente 585 euro. A prevedere la possibilità di rimborso per la Tasi versata in eccedenza è lo stesso regolamento per la disciplina del tributo sui servizi indivisibili.

AL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X