POLIZIA

Rapina a mano armata ai danni di fruttivendolo ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Rapina a mano armata, nella notte fra domenica ed ieri, in via Petrarca. Un individuo, a volto coperto ed armato di pistola, ha all'improvviso avvicinato un giovane agrigentino, probabilmente prendendolo alle spalle, l'ha minacciato e s'è fatto consegnare tutti i soldi che l'uomo aveva con sé. Nel «mirino» del malvivente - che potrebbe non aver agito da solo - è finito un fruttivendolo di 35 anni. Un onesto lavoratore che pare stesse per dirigersi al mercato ortofrutticolo per andare ad acquistare la merce - frutta e verdura appunto - che avrebbe poi dovuto rivendere ai propri clienti.

Il commerciante, temendo per la propria incolumità, non avrebbe opposto resistenza ed avrebbe fatto cadere nelle mani del delinquente che aveva davanti tutti i soldi che aveva in tasca: circa mille euro. Arraffato il denaro, il criminale s'è immediatamente dileguato. Non ci sono certezze investigative, ma pare che il rapinatore si sia allontanato a bordo di un'autovettura. Sembra probabile, infatti, che qualcuno - oltre a fare da "palo" - lo attendesse con il motore acceso dell'autovettura, pronto insomma a dar gas e a far perdere ogni traccia. Espediente ben riuscito.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook