DISAGI

Palma e Licata accomunate dalla crisi idrica

di

LICATA. Palma di Montechiaro e Licata sono accomunate, in questo momento, dalla crisi idrica. Anche se le ragioni dello stop alla fornitura sono diverse, entrambi i centri sono rimasti a secco per giorni. Ed anche se ieri l’acqua è tornata tanto a Palma di Montechiaro quanto a Licata, le polemiche non mancano.

Il sindaco della città del Gattopardo, Pasquale Amato, ha annunciato che “per i disagi creati a causa della lentezza dell'intervento ieri mattina (lunedì ndr) ho inoltrato un esposto alla procura della Repubblica di Agrigento per interruzione di pubblico servizio. Attualmente ai serbatoi arrivano quasi 80 litri al secondo e nel giro di tre giorni recupereremo il ritardo accumulato”. A Palma di Montechiaro, ieri, l’acqua è stata distribuita nei quartieri Stazione, Villaggio, Paesello Sant’Antonio e De Amicis”. Non va meglio a Licata, con il segretario del Pd, Massimo Ingiaimo, che ieri si è scagliato contro Siciliacque e Girgenti Acque, ma non ha risparmiato critiche all’amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X