RISORSE IDRICHE

Sciacca, ripresa la fornitura di acqua per il carcere

di

SCIACCA. Girgenti Acque ha incrementato, a Sciacca, le squadre per la riparazione e la manutenzione delle condotte idrica e fognaria ed ha risolto il problema riguardante l’approvvigionamento del carcere che, adesso, non deve ricevere l’acqua con le autobotti.

Il piano straordinario di manutezioni è stato annunciato dall’area tecnica generale della società in una lettera inviata al sindaco, Fabrizio Di Paola, e all’assessore comunale ai Servizi a rete, Gaetano Cognata, che, pochi giorni fa, avevano fatto recapitare una diffida alla società che svolge la gestione integrata del servizio idrico per sollecitarla ad effettuare alcuni interventi.

Nella nota inviata da Girgenti Acque si sottolinea che da lunedì scorso sono stati avviati interventi di riparazione in via Catania, in via Palermo, in via Cipro e in via Case San Marco. «Successivamente – scrive il gestore idrico – si procederà ad effettuare le riparazioni dei guasti segnalati secondo le priorità».

L’area tecnica di Girgenti Acque ha assunto impegno con gli amministratori comunali di «rendicontare periodicamente gli interventi di manutenzione e riparazione effettuati nel Comune di Sciacca». I lavori che hanno consentito di risolvere l’approvvigionamento idrico del carcere, invece, sono iniziati da una decina di giorni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X