LEGA PRO

Akragas, da Legrottaglie ai giocatori sono tutti sotto esame

di
Dopo la sconfitta sul campo del «fanalino» Martina Franca la società ha imposto il silenzio stampa. Il tecnico non si tocca, ma serve una reazione d’orgoglio

AGRIGENTO. Bocche cucite e aria pesantissima. La sconfitta in casa del fanalino di coda Martina Franca ha avuto come conseguenza immediata la scelta della dirigenza dell'Akragas di imporre all'allenatore Nicola Legrottaglie, all'intero staff tecnico e a tutta la squadra il silenzio stampa. La scelta riguarda anche gli stessi dirigenti. Tutti zitti nella speranza di far calmare le acque dopo due sconfitte brucianti. La posizione dell'allenatore Nicola Legrottaglie, salvo ripensamenti o colpi di scena improvvisi, non sembra in discussione. Il tecnico pugliese, fino alla trasferta di Catania, ha mostrato di avere il pieno controllo della situazione.

La società è consapevole che due sconfitte consecutive possono starci in una lunga stagione nella quale l'obiettivo resta quello di una salvezza tranquilla ma al tempo stesso ritiene che sia arrivato il momento di darsi delle risposte. Se la sconfitta contro la Casertana poteva avere delle giustificazioni, lo stesso non si può dire per quella contro il Martina Franca.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook