SICUREZZA

Castrofilippo, tre proiettili per intimidire il sindaco

di
Erano dentro una busta pervenuta ieri mattina all’ufficio postale del paese. Dentro c’era un messaggio: «Buon Natale»

CASTROFILIPPO. Una busta con tre proiettili calibro 7,65 e un biglietto con gli auguri di "Buon Natale". Calogero Sferrazza, sindaco di Castrofilippo dal giugno del 2013, è finito nel mirino delle intimidazioni. La busta era arrivata all'ufficio postale della sua città ed era stata sistemata, per come avviene per tutta la corrispondenza del Municipio, nella casella "Grandi utenti". A ritirarla e a portarla in Comune è stato un impiegato comunale.

Aperta la missiva e scoperto il suo contenuto subito sono stati chiamati i carabinieri. I militari dell'Arma di Castrofilippo, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, hanno già avviato le indagini ed hanno sentito il sindaco-avvocato. Ieri pomeriggio, Calogero Sferrazza - da tutti chiamato "Lillo" a Castrofilippo - era in riunione con Giunta e consiglio comunale.

«Non me lo aspettavo - ha detto - ma vado avanti per perseguire l'interesse della comunità. Certo sono rammaricato - ha aggiunto - ma questo non bloccherà il mio operato. Indietro non si torna. Il nostro lavoro è di aiuto a questa comunità. E noi sindaci siamo sia punto di riferimento, ma anche facili bersagli».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook