ISOLE PELAGIE

Trasporti, una seconda nave per Lampedusa

di
isole, Lampedusa, pelagie, Agrigento, Economia
Il sindaco di Lampedusa, Giusy Nicolini

LAMPEDUSA. Le isole Pelagie avranno una seconda nave per il collegamento con Porto Empedocle. L'aggiudicazione della gara d'appalto, svoltasi all'Urega per conto della Regione Siciliana, è avvenuta, l'iter è alle battute finali e poi toccherà alla Capitaneria di porto empedoclina procedere ai collaudi di idoneità e sicurezza dell'imbarcazione.

Tranne intoppi dell'ultim'ora, a dicembre "Lampedusa" - così si chiama la nave che Traghetti delle Isole ha predisposto per la rotta Porto Empedocle-Linosa-Lampedusa - sarà in servizio a dicembre.  «Fin dal mio insediamento, uno dei principali obiettivi è stato quello di risolvere le gravi carenze nei trasporti per le isole Pelagie con particolare attenzione rivolta ai trasporti marittimi - ha commentato, ieri, il sindaco Giusi Nicolini, soddisfatta dell'attuazione del proprio programma elettorale - . Oggi siamo ad un passo da un traguardo storico per le mie isole». La lunga battaglia del capo dell'amministrazione delle Pelagie è durata ben tre anni e ha subìto svariati rallentamenti prima di giungere al risultato atteso da decenni Lampedusa e Linosa. Le Pelagie avranno quindi due navi a servizio per coprire la tratta con Porto Empedocle. Da un lato, ci sarà "fresca" di cantiere navale "Lampedusa" e la già conosciuta Sansovino di Compagnia delle Isole.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook