TRIBUNALE

San Biagio, anziana morta dopo la fuga: titolare della casa di riposo a processo

di

SAN BIAGIO. Anziana con deficit cognitivo morta dopo fuga da casa di riposo: parte l'udienza preliminare per il titolare della «Casa dell'anziano raggio di sole», accusato di omicidio colposo. Si tratta di Biagio Palumbo, 66 anni, finito a processo dopo una iniziale richiesta di archiviazione rigettata dal gip. Ieri mattina il gup Stefano Zammuto ha disposto un rinvio per acquisire la sentenza della Cassazione che rigettava la sentenza di non luogo a procedere emessa nei confronti dell'operatrice della struttura Carmelina Di Piazza, 36 anni, accusata insieme alla collega, la suora Crisphofine Udenkwo, che non è stata mai giudicata perché nel frattempo sarebbe rientrata in Nigeria e non è stata rintracciata, di abbandono di persone incapaci. Vincenza Mendola, 83 anni, affetta da numerose patologie anche di natura mentale è stata trovata cadavere il 19 dicembre di quattro anni fa a distanza di circa ventiquattro ore dalla scomparsa.

I responsabili della struttura, alcune ore dopo la scomparsa, hanno avvisato i carabinieri che hanno avviato le ricerche concluse solo il giorno dopo col ritrovamento del cadavere della donna in una zona di campagna isolata a circa un chilometro dalla casa di riposo. L'ottantenne, secondo quanto hanno accertato gli esami medico legali, sarebbe morta a causa del freddo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X