COMUNE

Agrigento, bonus idrico per le famiglie bisognose

Un utile aiuto - ha dichiarato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - alle famiglie che versano in condizioni di bisogno».

AGRIGENTO. Il Comune di Agrigento avvia il «Bonus idrico comunale». I cittadini con Isee inferiore a 7.500 euro avranno il rimborso integrale delle bollette di acqua, pagate. Con Isee da 7501 euro a 14 mila euro, si potrà ottenere un contributo proporzionato allo stanziamento disponibile. Lo stanziamento attuale è di circa 165 mila euro.  «Un utile aiuto - ha dichiarato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - alle famiglie che versano in condizioni di bisogno».

Al momento, secondo quanto annunciato dal Comune, lo stanziamento iniziale per venire incontro alle famiglie indigenti è pari a 165.000 euro, ma non si può escludere la possibilità che in futuro, casse del Comune permettendo, questo stanziamento venga ampliato, in modo da accogliere le richieste di un numero maggiore di famiglie.

Per il momento il sindaco Lillo Firetto ha annunciato l’iniziativa e reso nota l’entità del fondo previsto, ma da qui a breve verrà spiegato, anche, come fare per presentare le istanze necessarie per ottenere il rimborso del canone idrico pagato lo scorso anno o il contributo. Già nei prossimi giorni, con molta probabilità, verrà pubblicato un avviso che spiega agli agrigentini indigenti in che modo fare presente il proprio stato, ai fini dell’ottenimento del bonus.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X