COMUNE

Tari, l’amministrazione di Licata vara il nuovo piano

di
Nei giorni scorsi la giunta, dopo le contestazioni dell’opposizione, aveva ammesso alcuni errori ed annunciato che sarebbe corsa ai ripari

LICATA. Via libera della giunta comunale al nuovo piano tariffario della Tari (la tassa sui rifiuti) che sostituirà quello approvato in precedenza, che conteneva alcuni errori contestati dai consiglieri di opposizione ed ammessi dall’amministrazione comunale. Martedì sera, nel corso di una riunione a palazzo di città, la giunta ha approvato le nuove tariffe della Tari che ieri sono state pubblicate sull’albo pretorio on line presente sul sito istituzionale del Comune. L’ok definitivo dovrà darlo il consiglio comunale entro il 30 di settembre.

Quello, infatti, è il termine ultimo per approvare la Tari. Al consiglio comunale la giunta propone di revocare il piano tariffario della Tari approvato di recente e di sostituirlo con quello appena adottato. Il piano è relativo alle tariffe del 2015. Ecco cosa prevede: per le utenze domestiche si pagheranno 92,47 euro in caso di famiglie composte da una sola persona, 215,77 euro per due persone, 277,42 euro per famiglie composte da tre persone, 339,07 per quattro persone, 446,96 euro per cinque persone, 524,02 per famiglie composte da sei o più persone.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook