COMUNE

Porto Empedocle, pagati gli stipendi arretrati

di

PORTO EMPEDOCLE. Una boccata d’ossigeno per i lavoratori dipendenti del Comune di Porto empedocle. A seguito delle pressioni delle organizzazioni sindacali che hanno ottenuto un incontro con il prefetto Nicola Diomede, si è attivata la procedura di raffreddamento prevista dal contratto di lavoro convocando l'amministrazione comunale di Porto Empedocle e gli stessi sindacati di categoria.  All’ordine del giorno c’era il mancato pagamento del saldo dello stipendio di luglio e l’intera mensilità di agosto. Il Comune, che versa in condizioni economiche quantomeno «delicate», attraverso il responsabile del servizio finanziario, ha riferito di aver pagato il saldo del mese di luglio mentre ieri avrebbe provveduto ad elargire la mensilità di agosto. La Fp Cgil e la Fp Cisl presenti all'incontro hanno preso atto dell'impegno assunto in sede di conciliazione, da parte del Comune sospendendo la procedura in itinere che si sarebbe conclusa certamente con la proclamazione dello sciopero in assenza di precisi impegni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X