IL CASO

Furto di melanzane in un’azienda agricola a Licata

di
I titolari di una pizzeria hanno reso noto l’episodio, rivolgendo un appello

LICATA. Maxi furto in un’azienda agricola cittadina. Nel corso della notte tra venerdì e sabato i ladri sono penetrati nel fondo di un produttore licatese portando via tutte le melanzane che coltivava a che a giorni avrebbe raccolto. Si tratta di un’azienda biologica che ha sede nella campagna licatese.A rendere noto l’accaduto è stato, ieri mattina, Giuseppe Patti, contitolare della pizzeria Sardasalata, locale che usa proprio le melanzane biologiche del produttore agricolo vittima del furto.

“Vogliamo denunciare – ha scritto ieri Patti su Facebook - un fatto increscioso di cui e' stato vittima Calogero Russotto, titolare dell'azienda agricola ?#?Naturalexotic? di Licata. Qualcuno stanotte (ieri ndr) si è intrufolato nei campi e ha trafugato la quasi totalità della produzione di melanzana destinata a rifornire il nostro locale. Il danno per l'azienda di Calogero è facilmente calcolabile, il punto è che quelle melanzane sono già in commercio per le strade di Licata. Certamente questo non è un fatto appurabile scientificamente, ma le melanzane di Calogero hanno una particolarità, sono piccolissime. Questo perche non vengono sottoposte a nessun trattamento chimico e dunque sono riconoscibili”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X