CONTI PUBBLICI

Il Comune di Sciacca «pianifica» il bilancio

di
In «soccorso» dell’ente è arrivata la proroga che ha fatto slittare il termine ultimo per l’approvazione

SCIACCA. Anche un credito di 700 mila euro che il Comune vanta dall’Enel (si attende la decisione della Cassazione) potrà contribuire a far quadrare i conti del bilancio di previsione 2015. Al momento mancano un milione e mezzo di euro per chiudere il bilancio e approvare lo schema in giunta. In soccorso del Comune è arrivata, comunque, la proroga che ha fatto slittare il termine ultimo per l’approvazione, da parte del consiglio, al 30 settembre.

Al momento il taglio dei trasferimenti ammonta a poco meno di un milione e 400 mila euro. Da Roma hanno decurtato 770 mila euro rispetto al milione 660 mila dello scorso anno. La scure della Regione, invece, si è abbattuta per una somma di 400 mila euro. Lo stanziamento da Palermo è sceso da 2 milioni 200 mila e un milione 800 mila euro. Oltre a quello Enel per il quale si attende l’ultima pronuncia dei giudici il Comune conta di riscuotere il credito di 3 milioni e mezzo di euro dall’Eas, la seconda tranche.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X