COMUNE

Consiglio comunale di Agrigento, mozione sui gettoni

di
Ad ora, solo i consiglieri la Scala e Carlisi hanno deciso di rinunciare ai soldi delle commissioni

AGRIGENTO. «Commissioni consiliari a costo zero». Il Movimento 5 Stelle, rinfresca la memoria a tutti quei consiglieri che in campagna elettorale fra bracialetti, adesivi e promesse porta a porta, chiedevano il voto promettendo che una «gettonopoli» era più che sufficiente e avrebbero rinunciando al compenso.

Il consigliere Marcello La Scala, unico insieme alla collega Marcella Carlisi ad avere già rinunciato al gettone, ha presentato una mozione al presidente Daniele catalano per inserire nel prossimo ordine del giorno proprio questo argomento. «In primo luogo, va ricordato che la precaria situazione finanziaria del Comune di Agrigento - scrive - non consente ulteriori indugi nell'avviare una politica di risparmio di spesa soprattutto per quello che concerne il funzionamento degli organi istituzionali e in particolare per quei costi che da tutti ormai da tempo abbiamo classificato con il termine costi della politica. Inoltre, sono sempre più numerose le famiglie che chiedono al Comune un adeguato sostegno economico perché versano in condizione di grave bisogno».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook