IL CASO

Polemiche sul premio "Racalmare", si dimette il presidente

RACALMUTO. Il presidente del premio «Racalmare», Gaetano Savatteri, si è dimesso. La decisione è stata presa dopo le affermazioni del sindaco di Grotte (Ag), Paolino Fantauzzo, che ha esplicitamente parlato di gravi problemi finanziari del Comune e di «difficoltà a chiudere il bilancio», tant'è che «al momento - ha detto - il premio Racalmare è in stand by».

«Adesso Fantauzzo si nasconde dietro i bisogni delle famiglie dei precari e dice di non avere le risorse economiche per il premio. Non la pensava così - ha scritto il giornalista e scrittore Savatteri - venti giorni fa quando ha liquidato 15 mila euro per pagare il concerto di un cantante di grido come Fausto Leali che si è esibito a Pasqua: in quel caso i precari, l'Imu, la mensa scolastica e i conti in rosso del Comune potevano aspettare. È evidente che la questione economica è solo un pretesto». «Mi dimetto dalla presidenza - ha concluso -. Mi porto dietro questa bella avventura, cercando di dimenticare il sindaco che passerà alla storia per avere spento le luci sul premio dedicato a Leonardo Sciascia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook