ZONA TRASCURATA

Agrigento, protestano i residenti in via Dante: "Troppi disagi"

di
Commercianti e residenti insieme per richiamare l'attenzione sui disagi che provoca da settimane la chiusura della via Volpe, a rischio crolli

AGRIGENTO. Esplode la protesta, in piena campagna elettorale. Quando si parla di problemi, ci si confronta e ci si stuzzica, ecco venir fuori la voce dei cittadini che alzano il tono per farsi sentire e rivendicare i propri diritti. E’ successo in via Dante, dove commercianti e residenti – supportati dai soci e dagli attivisti del Circolo Rabat di Legambiente che ha in questa strada la sua sede operativa – si sono dati appuntamento in strada per dare vita ad una partita di calcio e provare così a richiamare l'attenzione degli organi preposti sulla grave situazione di isolamento che ormai da settimane si è costretti a vivere.

Sulle maglie degli improvvisati calciatori l'eloquente scritta: “La via Dante in Serie A”. “Questo – si legge in una nota - per significare che i cittadini residenti od operanti in quella zona si sentono trattati come cittadini di una serie inferiore, alla cui problematiche non si fa fronte in maniera pronta ed adeguata alla grave criticità che si sta verificando. E se nei prossimi giorni non verranno prese misure mirate a riaprire il traffico in via Volpe i cittadini di via Dante sono pronti a dar vita ad altre forme di protesta, sempre pacifiche, per evidenziare disagio che stanno subendo”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X