POLIZIA

Intimidazione a Le Rondini: al vaglio le riprese video

di

PORTO EMPEDOCLE. Erano tre le cartucce, calibro 7,65, tutte inesplose, che componevano, assieme alla bottiglia di plastica contenente liquido infiammabile, il messaggio intimidatorio al centro commerciale "Le Rondini".

Una minaccia scoperta poco prima di mezzogiorno di sabato e subito denunciata alla polizia di Stato. A chiamare i poliziotti del commissariato "Frontiera" - secondo i nuovi particolari emersi ieri - è stato uno degli impiegati del centro commerciale di contrada Vincenzella, lungo la strada statale 115. Durante i primissimi sopralluoghi degli agenti del commissariato di Porto Empedocle, che è coordinato dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, la "missiva" intimidatoria è stata ritrovata legata ad un cancello di ingresso posto sul retro dello stabile dove si trova il supermercato. S

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook