IL CASO

Allarme criminalità, raffica di furti nelle case a Licata

di
Nelle ultime due settimane i malviventi hanno «visitato» almeno dieci tra appartamenti e villette nelle campagne

LICATA. Torna prepotentemente alla ribalta della cronaca l’allarme per i furti in appartamento. A parlare sono i numeri. Nelle ultime due settimane i “topi d’appartamento” avrebbero messo a segno ben dieci colpi, “visitando” soprattutto abitazioni del centro, ma senza disdegnare le villette in campagna. Tutte le vittime dei furti hanno sporto denuncia a carabinieri e polizia, e gli investigatori hanno subito avviato le indagini, nel tentativo di fare chiarezza sull’accaduto e per assicurare alla giustizia i malviventi.

Gli investigatori, considerato soprattutto il numero elevato di furti in appartamento, sono portati a ritenere che non sia solo opera di una banda criminale, ma di più gruppi che operano separatamente. La tecnica utilizzata, però, pare sia sempre la stessa. I ladri, probabilmente dopo avere tenuto sotto osservazione le case, entrano in azione non appena sono certi che in quel momento i titolari non ci sono. Forzano porte e finestre e penetrano negli appartamenti, mettendo a soqquadro tutto. Solo quando hanno trovato qualcosa di valore scappano via.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook