SERIE D

Akragas, Chiavaro: era meglio vincere sul campo

di
I tre punti conquistati per la rinuncia del Torrecuso avvicinano i biancazzurri alla Lega Pro, ma la festa è stata rovinata

AGRIGENTO. Vittoria d'oro ma senza sudare perché il Torrecuso giovedì neppure si è presentato all'Esseneto per sfidare l'Akragas. I punti di vantaggio restano sette perché le inseguitrici Rende e Agropoli hanno vinto ma c’è una giornata in meno e la forza mostrata dalla squadra di Feola non sembra lasciare dubbi. La Lega Pro è a un passo.

Intanto l'allenatore campano ha concesso ai suoi giocatori quattro giorni di riposo per trascorrere la Pasqua in famiglia. Si torna in campo martedì per iniziare a preparare la trasferta di Capo d'Orlando contro la Tiger Brolo. La gara si giocherà in anticipo sabato prossimo. Per il portiere Riccardo D'Alessandro, arrivato a gennaio dalla formazione messinese e subito protagonista con parate importanti, sarà una gara particolare. «Sarà una sfida dal fascino diverso rispetto alle altre, all'andata all'Esseneto ho giocato da avversario. Adesso sono pronto con la maglia dell'Akragas a regalare ai tifosi il sogno che inseguono da tempo».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X