SERIE D

Akragas, una vittoria per sperare nella Lega Pro

di
Pubblico delle grandi occasioni oggi allo stadio Esseneto. Maraucci resterà in panchina per un risentimento muscolare, dubbi anche per Improta e Noviello

AGRIGENTO. «Tutte le partite sono importanti ma questa lo è un po’ di più perché una vittoria ci consentirebbe di arrivare allo scontro diretto in testa alla classifica». Il direttore sportivo dell’Akragas Ernesto Russello sintetizza così lo stato d’animo della squadra alla vigilia della sfida casalinga contro il Neapolis. Questo pomeriggio – inizio alle 14,30 – allo stadio Esseneto è atteso il pubblico delle grandi occasioni. L’obiettivo della promozione in Lega Pro sembra davvero alla portata. Un sogno che sarebbe realtà dopo oltre venti anni e che oggi potrebbe avvicinarsi ancora un po’.

I punti di distacco dal Torrecuso, prima inseguitrice, sono cinque. La formazione campana sarà in Calabria, in casa del Comprensorio Montalto, formazione con l’acqua alla gola che si giocherà l’ultimissima possibilità di sperare nella salvezza. Il Neapolis, squadra fra le più attrezzate del torneo e ritenuta in estate una delle candidate per i primissimi posti, è rimasta un po’ attardata in classifica.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X