AGRIGENTO

Anziano ucciso a Burgio,18 anni di carcere a due romeni

di
Il novantenne venne trovato morto nella sua casa dopo essere stato legato e imbavagliato durante una rapina. Periodo detentivo superiore alla richiesta del pm

BURGIO. Condannati a 18 anni di reclusione, una pena superiore rispetto ai 13 anni e 6 mesi che erano stati sollecitati dal pubblico ministero, Alessandro Moffa, i romeni Mihai Catalin Simion, di 23 anni, e Adrian Ciubotariu, di 25 anni, accusati dell'omicidio di Liborio Italiano, il novantenne trovato morto nella sua casa di Burgio, dopo essere stato legato e imbavagliato durante una rapina.

Il processo a carico dei due imputati è stato celebrato con il rito abbreviato, davanti al giudice del Tribunale di Sciacca Luisa Intini. L'accusa per i due era di omicidio volontario e rapina. La scelta del rito abbreviato ha evitato loro alcuni anni di carcere, avendo beneficiato dello sconto di un terzo della pena. La sentenza è stata emessa nel primo pomeriggio di ieri, dopo qualche ora di camera di consiglio. I legali degli imputati, gli avvocati Francesco Di Giovanna e Giuseppe Randazzo, avevano chiesto il rito abbreviato dopo che la procura sollecitato il giudizio immediato. Adesso i difensori sostengono che la sentenza è stata "eccessivamente severa nei confronti degli imputati, avendo escluso l'ipotesi dell'omicidio preterintenzionale" e annunciano appello.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook