PAURA PER DUE CONIUGI

Licata, coppia malmenata e rapinata in casa

di
L’episodio si è verificato un paio di giorni fa in via Salso. Bottino magro per i malviventi: alcune centinaia di euro e dei piccoli monili

LICATA. È stata una notte da dimenticare in fretta quella trascorsa da una coppia di mezza età che per diverse ore è stata “ostaggio” di una banda di rapinatori che, dopo essere penetrati nella casa di via Salso, ha malmenato marito e moglie e li ha rinchiusi, dopo averli imbavagliati con dei fazzoletti, nel bagno. Gli autori del colpo, poi, hanno frugato in tutta la casa, portando via dei contanti, alcuni monili e degli elettrodomestici. Un bottino magro, dunque, per i rapinatori, i quali però non si sono fatti scrupolo di malmenare due persone, pur di portargli via qualcosa.

Solo alcune ore dopo essere stati rinchiusi nel bagno, quando ormai era l’alba, marito e moglie sono riusciti a liberarsi ed a dare l’allarme. Entrambi sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso, dove gli sono state riscontrate delle escoriazioni ed un forte stato di choc. Dopo essere rimasti in ospedale per alcune ore, i coniugi sono stati dimessi e sono tornati a casa. Ad indagare sul grave episodio sono i carabinieri della compagnia cittadina, i quali pare siano già sulla buona strada per individuare, ed assicurare alla giustizia, i rapinatori. L’episodio si è verificato un paio di notti fa in via Salso. Marito e moglie, entrambi di mezza età, si erano appena messi a letto quando hanno udito dei rumori provenire dalla cucina. Sono andati a vedere e si sono trovati davanti ben sei persone, incappucciate.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X