SAN GERLANDO

Il Cardinale Montenegro: "Agrigento deve diventare una comunità"

di

AGRIGENTO. "Una Chiesa che è comunione e missione" . Su questo tema il Cardinale Montenegro ha voluto porre l'attenzione durante il solenne Pontificale di San Gerlando. "Perché la Chiesa di Agrigento lo sia - ha detto il neo porporato - è necessario smantellare l'equivoco dello stare insieme per farla diventare luogo di vera comunione, così come vuole il suo fondatore. Comunione non significa semplicemente tenere buoni rapporti personali o lavorare insieme o bisbigliare la poesia del volersi bene. La comunione è molto di più, è la comune partecipazione a Gesù Cristo, al suo Spirito, al suo Vangelo e questo per la costruzione del Regno di Dio" .  Nell'omelia don Franco ha insistito sulla missione delle comunità parrocchiali. Il neo porporato ha esortato ad uscire dall'isolamento e a guardare al futuro senza alcuna preclusione. " Affidiamo ancora oggi la nostra Chiesa a San Gerlando e guardiamolo come modello da imitare" . Con il solenne Pontificale, si chiudono i festeggiamenti in onore del Santo Patrono, ma nelle menti dei fedeli, riecheggiano ancora le parole del Pastore della Chiesa Agrigentina. Chi ha orecchi per intendere intenda.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook