VIA PALMA

Licata, brucia un'auto: indagini dei carabinieri

di
Ad indagare sull’accaduto sono i carabinieri della compagnia cittadina i quali, dopo i primi rilievi, tengono in considerazione soprattutto l’ipotesi del corto circuito

LICATA. E’ di un operatore ecologico della Dedalo Ambiente l’auto distrutta dalle fiamme, nel tardo pomeriggio di sabato, in via Palma, zona commerciale della città. Si tratta di una Ford Kuga di proprietà di un licatese di 45 anni.

Ad indagare sull’accaduto sono i carabinieri della compagnia cittadina i quali, dopo i primi rilievi, tengono in considerazione soprattutto l’ipotesi del corto circuito, anche se dovranno essere eseguiti ulteriori accertamenti sull’auto prima di escludere completamente la pista del dolo. L’ipotesi del corto circuito, dunque del rogo accidentale, viene battuta in via principale, soprattutto in considerazione del fatto che il proprietario della Ford Kuga avrebbe dichiarato ai carabinieri di avere parcheggiato il mezzo sotto casa proprio pochi minuti prima dell’incendio che l’ha distrutto.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook