ATO GESA E DEDALO

Agrigento, emergenza rifiuti rinviata: raccolta a giorni alterni

di
Secondo la precedente ordinanza, da domani si sarebbe dovuto fermare il servizio

AGRIGENTO. Contrordine. Tutto annullato. Tutto come prima o quasi. La nuova ordinanza del presidente della Regione Crocetta, che sostituisce quella annullata del direttore del dipartimento rifiuti Armenio, stabilisce infatti, che la raccolta rifiuti nei 24 comuni della provincia di Agrigento ricadenti negli Ato Gesa e Dedalo non verrà sospesa per una settimana continuativa. Verrà effettuata a giorni alterni per limitare i danni nei singoli comuni e i disagi per i cittadini. Niente di particolarmente grave dunque per territori abituati a fare i conti con l’interruzione del servizio per periodi molto più lunghi senza conseguenze tragiche.

Conseguentemente, andrebbero a perdere efficacia, tutte le ordinanze emesse nelle scorse ore dagli amministratori comunali che si erano affrettati a vietare ai cittadini di depositare i propri rifiuti nei cassonetti e a consentire la raccolta soltanto laddove si effettua la differenziata. Poca roba in quasi tutti i centri.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X