SAN GIOVANNI DI DIO

Incidente sul ponte Morandi ad Agrigento, migliora il ferito

di

AGRIGENTO. Sta meglio, tant'è che ieri i medici dell'ospedale "San Giovanni di Dio" hanno sciolto la prognosi, l'uomo che è rimasto gravemente ferito nell'incidente stradale verificatosi martedì sera lungo il viadotto Morandi. Ferite lievi, invece, sia per la ragazza che guidava la Toyota Q1 bianca che per l'altro occupante della Moto Ape rossa: un trentenne.

L'incidente, un impatto violentissimo che ha fatto accartocciare la moto Ape, si è verificato poco dopo le 21,30 di martedì, lungo il ponte, in direzione Porto Empedocle-Agrigento. I poliziotti della sezione "Volanti", per ore ed ore, oltre ad occuparsi della chiusura del viadotto, hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente stradale. Sembrerebbe probabile che la giovane ragazza alla guida della city car non abbia visto la moto Ape, e forse perché il piccolo mezzo procedeva a fari spenti o comunque con una illuminazione scarsa. Subito dopo l'impatto, scattati i soccorsi delle ambulanze del 118 è stato reso noto che il ferito più grave era il trentenne.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X