Palma, la raccolta differenziata diventa realtà

A breve saranno emesse le ordinanze per la pulizia dei lotti interclusi, che rischiano di divenire ricettacolo di zecche e pulci

PALMA DI MONTECHIARO. Il Comune accelera i tempi per affidare la raccolta differenziata dei rifiuti. Si tratta di un servizio che garantisce, quando va a regime, due risultati: il rispetto dell’ambiente ed il risparmio per gli enti pubblici e, di conseguenza, per i cittadini. Se aumenta la percentuale di rifiuti raccolti in maniera differenziata, diminuisce la quantità di quelli conferiti in discarica. Siccome il conferimento nelle discariche rappresenta un costo per i Comuni, diminuire le tonnellate di spazzatura depositata negli appositi siti fa risparmiare anche i cittadini. Il costo del servizio, infatti, viene pagato dalla gente con la tassa sui rifiuti.
«Nelle nostre attività – ha annunciato ieri il sindaco Pasquale Amato sul suo profilo Facebook – in questo momento stiamo dando priorità assoluta al perfezionamento dell’ appalto relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti. Ormai siamo giunti alla fase finale, ed il servizio decollerà non appena tutto l’iter sarà stato ultimato».
Di recente la giunta aveva approvato il capitolato dell’appalto, stabilendo i costi per il Comune. Non appena tutto sarà pronto l’esecutivo in carica spiegherà ai cittadini in che modo funzionerà la raccolta differenziata. Il contributo dei palmesi, affinchè il servizio funzioni bene e produca i risultati sperati, è fondamentale. Solo se la partecipazione della gente è massiccia si otterrà il risultato di conseguire un risparmio per le casse del Comune, in caso contrario gli sforzi prodotti si riveleranno inutili.
Esecutivo al lavoro anche per lo spazzamento delle strade.
«Ci stiamo occupando – ha scritto il primo cittadino sul suo profilo Facebook – di sorvegliare il servizio di raccolta e spazzamento, ma anche di predisporre le ordinanze per la pulizia di lotti interclusi ed aree libere nel centro abitato».
Quest’ultimo intervento è fondamentale soprattutto per combattere pulci e zecche che, con l’arrivo del caldo, finiscono per invadere i terreni incolti (alcuni dei quali si trovano nella periferia di Palma di Montechiaro) ed i lotti interclusi tra le abitazioni.
Già da qualche giorno dei palmesi hanno chiesto all’amministrazione comunale di attenzionare il fenomeno, considerato che la presenza di zecche è stata già notata, non solo nelle campagne, ma anche in alcune aree dell’abitato. A tal proposito è questo il periodo in cui vanno eseguiti anche interventi di derattizzazione e disinfestazione, fondamentali per tenere lontani i parassiti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X