Sciacca, primo festival dei «corti» teatrali

SCIACCA. Domenica all’insegna del teatro a Sciacca con il primo festival di corti “S…Corticando”, organizzato dalla compagnia saccense Teatroltre. Al festival, che si è svolto nell’auditorium dell’ex convento San Francesco, inserito nei festeggiamenti della giornata mondiale del teatro 2014, hanno partecipato quattro compagnie provenienti da varie parti d’Italia.
La prima compagnia ad esibirsi è stata la compagnia “La svolta”, di Licata, con “Dentro la faccia”, per la regia di Rossana Puccio. A seguire la compagnia “Anfhoras production” di Napoli con “Le (S)confessioni” per la regia di Fabio Pisano, “La compagnia dei cocci”, di Anzio, con “L’attaccapanni”, per la regia di Mimmo Costabile, e, infine, la compagnia “Odè canto” con “Luci nella notte”, per la regia di Rosaria Fallico. Anche Teatroltre ha presentato uno dei suoi corti, chiaramente fuori concorso: “Malarazza” per la regia di Salvatore Venezia, che si è classificato al primo posto a “Ritagli-atti 2013”.
Il compito di decretare il miglior corto è stato affidato a due giurie, una di qualità, composta da Paola Caridi, Nino Sabella, Raimondo Moncada, Aurelia Lalicata ed Eleonora Fisco; la seconda, invece, formata da cinque giovani studenti del liceo classico Tommaso Fazello e dall’istituto Amato Vetrano di Sciacca, che negli anni sono stati impegnati in laboratori teatrali scolastici.
Entrambe le giurie, separatamente, hanno attribuito il titolo di “Miglior Corto 2014” a “Le (S)confessioni”, portato in scena dalla compagnia “Anfhoras production”. Il testo de “Le (S)confessioni” è stato scritto da Fabio Pisano, che ne ha curato anche la regia, ed ha ricevuto una speciale menzione dalla giuria.
In scena Ciro Giordano Zangaro ed Edoardo Sorgente. Un pubblico attento e meravigliato ha accolto le varie esibizioni con curiosità, divertendosi e commuovendosi.
«È stata una scommessa vinta da Teatroltre – dice Salvatore Venezia, presidente dell’associazione - che per la prima volta a Sciacca ha portato questo nuovo genere: il corto teatrale. Il pubblico ha gradito – continua – e questo rappresenta un buon viatico per il futuro».
Questa prima edizione del festival di corti teatrali è stata presentata da Giusi Di Giovanna e Samanta Misuraca, di Teatroltre. Nuove iniziative legate alla valorizzazione dell’attività teatrale verranno presentate nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook