I cedimenti in via Mattarella, le ruspe in azione a Favara

FAVARA. Interdetta al traffico dallo scorso 7 marzo, sulla via Pier Santi Mattarella nella mattinata di ieri sono stati effettuati degli scavi per capire la natura dei cedimenti del fondo stradale. In contraddittorio con i tecnici della società "Girgenti Acque", il Comune ha sondato il sottosuolo non rinvenendo tracce di umido o di bagnato. Né nella condotta fognaria, né in quella idrica sono state riscontrate fuoruscite di liquidi ragion per cui i cedimenti sarebbero da ascrivere a movimenti naturali del terreno. In tal caso, viene estromesso da qualsiasi responsabilità il gestore delle acque che non dovrà effettuare alcuna riparazione. Gli interventi, a questo punto, rimangono nella sfera dell'ente locale che dovrà ripristinare il letto di posa. "Credo che entro la prossima settimana - dice l'ingegnere capo dell'Utc, Alberto Avenia - i lavori possano essere completati riaprendo al transito l'importante arteria che collega viale Aldo Moro al cosiddetto quartiere Luna, dove insiste l'ex seminario vescovile". Nei giorni scorsi, maestranze del Comune avevano ripristinato un muretto di contenimento in pietra viva che si era sbriciolato sulla spinta del terreno sovrastante inzuppato d'acqua. E molto probabilmente saranno state le piogge dell'inizio di marzo a provocare la fenditura lungo l'asfalto costringendo il Comune, per ragioni precauzionali, prima a limitare il transito e poi a precluderlo del tutto.
"In attesa di capire a chi competesse l'eliminazione dell'inconveniente, se a noi o a Girgenti Acque - continua l'ingegnere Avenia -, nel frattempo abbiamo sistemato il marciapiede, collocato i tubi drenanti, rimessa l'inferriata che costeggia la villa Giovanni Paolo II che era stata abbattuta, ripulito il pendio".
Il timore maggiore, quello di un movimento che parte dalla cresta della collina, dove sono state realizzate costruzioni di notevoli dimensioni, al momento sembra essere escluso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X