Trovati i fondi per le associazioni, il Carnevale Canicattinese si farà

Agrigento, Archivio

CANICATTI'. La sedicesima edizione del Carnevale Canicattinese è salva. Dopo i timori ed i malumori delle settimane scorse quando l'organizzazione della kermesse sembrava essere a rischio a causa di problemi di natura economica con il comune che non aveva dato garanzie alle associazioni che dovranno realizzare i carri allegorici ieri è tornato il sereno con la decisione comune di andare avanti con l'organizzazione della manifestazione. La ritrovata comunione di intenti tra amministrazione comunale e carristi è stata caldeggiata dall'assessore comunale ai Grandi Eventi Giuseppe Ferrante Bannera che ha comunicato direttamente a tutte le associazioni interessate la disponibilità da parte del comune di coprire, naturalmente in maniera limitata, le spese che le stesse dovranno affrontare per la realizzazione dei carri allegorici che sfileranno per le vie cittadine. «Dopo lo stop forzato che eravamo stati costretti ad imporre alle associazioni nei giorni scorsi - ha dichiarato l'assessore comunale Ferrante Bannera - siamo adesso nelle condizioni di poter annunciare che il Carnevale 2014 si farà. Abbiamo comunicato ai carristi la nostra disponibilità a sostenere in parte i costi dell'organizzazione con la previsione anche di una somma da garantire sotto forma di rimborso spese ad ogni associazione». Il contributo che sarà destinato alla manifestazione da parte dell'amministrazione comunale si attesterà molto probabilmente attorno la cifra messa a disposizione dal comune lo scorso anno. A seguito di queste rassicurazioni e della comunicazione data dall'assessore alcune associazioni hanno giá ripreso i lavori per la costruzione dei carri allegorici.
" Le associazioni interessate hanno accolto in maniera positiva il nostro impegno - ha continuato Giuseppe Ferrante Bannera - decidendo sin da subito di riprendere i lavori interrotti bruscamente qualche settimana fa". Le associazioni impegnate nella costruzione dei carri allegorici sono la Next Generation, la New Generation, vincitrice della passata edizione,"Ci siamo anche noi", "Canicattì nel cuore","Maria Santissima della Catena" ed il comitato Poggio di Favara. Insieme ai carri allegorici realizzati dalle associazioni sfilerà per tutta la durata della kermesse anche quello della Pastart che distribuirà dolci tipici a tutti i visitatori presenti per l'occasione in cittá.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook