Si risveglia dal coma dopo dieci mesi alla Fondazione Maugeri di Sciacca

Agrigento, Archivio

SCIACCA. Giuseppa Elia, di 55 anni, di Ragusa, si è svegliata, ieri, alla Fondazione Maugeri di Sciacca, dopo dieci mesi di coma. La signora era stata colpita da aneurisma cerebrale. Da Ragusa era stata trasferita presso la neurochirurgia del Civico di Palermo e sottoposta ad intervento chirurgico dall'équipe guidata dal direttore Natale Francaviglia. Poi un ricovero lungo cinque mesi presso la Fondazione Maugeri di Mistretta, il trasferimento a Sciacca e ieri il risveglio. «Mi hanno aiutato i medici, che ringrazio tanto, e la mia fede in Dio», sono state le prime parole che ha pronunciato, rivolta al marito, Rocco Di Franco, che trattiene a stento le lacrime per la grande commozione.
SUL GIORNALE DI SICILIA LA VERSIONE INTEGRALE DELL’ARTICOLO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook