Comune di Licata, i fondi ottenuti dalle multe saranno utilizzati per rifare le strade

Nel 2012 sono state elevate contravvenzioni per 275.000 euro, il 65 per cento destinato alle arterie

LICATA. Con i proventi delle contravvenzioni, elevate dagli agenti della polizia municipale, il Comune provvederà anche a rifare le strade. Lo ha deciso la giunta, annunciando che con le multe elevate nel 2012 l’ente ha incassato ben 275.000 euro. Bene, il 65 per cento del totale, pari a 178.750 euro, sarà utilizzato per rifare le strade, migliorarne la sicurezza, e per potenziare i controlli eseguiti dagli stessi caschi bianchi.
Ecco, nel dettaglio, in che modo l’esecutivo ha ripartito i soldi incassati con le contravvenzioni. Per gli incentivi al personale della polizia municipale che sarà impegnato nel progetto “Potenziamento sicurezza urbana e sicurezza stradale” è stato previsto di spendere 22.343,75 euro. Una somma pari a 13.406,25 euro sarà impiegata, invece, per il fondo di previdenza del personale della polizia municipale. E’ consistente, ben 37.750 euro, il fondo destinato al “potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l'acquisto – si legge nella delibera di giunta - di automezzi, mezzi e attrezzature per la polizia municipale”. Ed ecco il capitolo, più cospicuo rispetto agli altri, relativo alla manutenzione delle arterie. Per il “miglioramento della sicurezza stradale, attraverso la manutenzione delle strade, l'installazione, l'ammodernamento, il potenziamento, la messa a norma, la manutenzione delle barriere e la sistemazione del manto stradale” la somma impegnata è pari a 89.375 euro. Infine 17.875 euro, pari al dieci per cento del totale della somma a disposizione, sono stati impegnati per “l’acquisto di segnaletica, strumenti, ed attrezzatura destinati al miglioramento della circolazione sulle strade comunali”. Sembra di comprendere, dunque, che l’intenzione è quella di intervenire in maniera seria per migliorare la viabilità cittadina. Intervento non solo necessario, ma addirittura indispensabile, soprattutto per quanto riguarda il manto stradale. Ci sono vie del centro storico, ma anche corsi principali ed arterie della periferia, in cui transitare con le auto è diventato quasi impossibile. L’asfalto è dissestato in più punti e ciò provoca non pochi problemi agli automobilisti in transito, ma anche ai pedoni. D’altro canto, come è noto, in tanti hanno fatto causa al Comune per ottenere il risarcimento di danni fisici subiti, a loro dire, a causa del dissesto delle arterie urbane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook