Posti di dirigente a Palazzo dei Giganti Sentenza del Cga: concorso da rifare

Ragione a Sebastiano Di Francesco che aveva sostenuto l’irregolare composizione della commissione
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Il concorso per due posti di dirigente al Comune di Agrigento è da rifare. Lo ha stabilito il Consiglio di giustizia amministrativa confermando la precedente decisione del Tar Sicilia. I giudici hanno dato ragione all'ingegnere Sebastiano Di Francesco, candidato a quel concorso che aveva sostenuto l'irregolare composizione della commissione esaminatrice. Di Francesco, attuale dipendente di Palazzo dei Giganti, in passato è stato dirigente dell'Utc ed è coinvolto in numerose vicende giudiziarie, fra cui quella scaturita dalla cosiddetta inchiesta "Self Service" che ha disarticolato una presunta rete di tangenti legata al rilascio di licenze edilizie.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook