Evasori, a Sciacca avvisi per oltre un milione di euro

Il vice sindaco Porrello: «Adesso ci siamo concentrati su Tarsu e Ici, ma interverremo anche sulla pubblicità»
Agrigento, Archivio

SCIACCA. Tra Tarsu e Ici il Comune punta a riscuotere oltre un milione di euro. Gli avvisi di accertamento sono già stati emessi e riguardano, in gran parte, la tassa per i rifiuti. Sono ben 697 per un importo complessivo di 912 mila euro. Il vice sindaco e assessore comunale al Bilancio, Enzo Porrello, lavora a stretto contatto con l’ufficio Ragioneria e anche ieri ha fatto il punto con il direttore, Filippo Carlino. Ci sono ben 244 che hanno accettato la contestazione, 63 richieste di rettifica e 34 di annullamento. Questa la situazione al 31 dicembre del 2012. Quelle notificate dal Comune sono cartelle per gli anni compresi tra il 2006 e il 2011. I pagamenti arriveranno a partire dal prossimo mese di aprile. «Ancora non c’è un’idea precisa di come saranno impiegate queste somme - dice Porrello - che intanto saranno a disposizione per l’attività dell’ente. Adesso - continua Porrello - ci concentreremo sulla parte riguardante la pubblicità dove si dovrà procedere a una modifica del regolamento. Intervenire in questo settore ci potrà consentire di aumentare i ricavi che attualmente sono particolarmente bassi». Le cifre esatte riguardanti gli accertamenti in corso si conosceranno, comunque, nel prossimo mese di marzo. Il Comune ha superato già alla fine del 2012 i problemi di liquidità che avevano impedito, per qualche mese, durante lo scorso anno, il pagamento con puntualità degli stipendi ai dipendenti e un sostanziale blocco dei versamenti ai fornitori e alle ditte che svolgono servizi per conto dell’ente. L’allarme è poi rientrato e l’ente ha pure mantenuto il patto di stabilità. G.P.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X