Incidente a Licata, grave sedicenne

Nella tarda serata di sabato si sono scontrate un’Audi A3 ed uno scooter, ad avere la peggio è stata la giovane centaura

LICATA. E’ ricoverata all’ospedale Cannizzaro di Catania, in gravi condizioni, una licatese di 16 anni rimasta ferita nella tarda serata di sabato in un incidente stradale che si è verificato in via Marianello, in prossimità dell’omonimo porto pescherecci. La giovane era alla guida di uno scooter 50 che si è scontrato con un’Audi A3 condotta da un licatese di 19 anni. Ad avere la peggio, nel violento urto, è stata la ragazzina che è stata sbalzata dal sellino del ciclomotore ed è finita a terra. Il ragazzo che guidava l’auto si è fermato per prestare i primi soccorsi ed ha dato l’allarme. Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia cittadina ed i soccorritori. Gli operatori del 118, giunti in via Marianello con l’autoambulanza, hanno sistemato la ferita sul mezzo e di corsa hanno raggiunto il pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso. Qui i medici si sono resi subito conto della gravità delle condizioni dell’adolescente. Hanno prestato le prime cure ed hanno disposto una serie di accertamenti utili a verificare l’entità delle ferite riportate nello scontro tra l’Audi A3 e lo scooter guidato dalla ragazzina. Poi hanno disposto il trasferimento dell’adolescente all’ospedale Cannizzaro di Catania. Un elicottero del 118 si è alzato in volo dalla pista del Sant’Elia di Caltanissetta e nel giro di una manciata di minuti ha raggiunto l’elipista di contrada Piano Cannelle, a Licata. La ragazzina è stata trasportata con l’autoambulanza fino alla pista e qui è stata affidata ai sanitari che erano a bordo del velivolo. L’elicottero è decollato pochi istanti dopo in direzione Catania. Nel corso della notte la ferita è stata ricoverata al Cannizzaro. I medici etnei, così come avevano già fatto i loro colleghi del San Giacomo d’Altopasso di Licata, si sono riservati la prognosi sulla vita. Sul luogo dell’incidente i carabinieri hanno lavorato per delle ore per eseguire i rilievi di rito ed avviare le indagini utili per ricostruire la dinamica dell’incidente. Hanno anche sentito il conducente dell’Audi A3 per conoscere la sua versione dei fatti. Tanto l’auto, quanto lo scooter, sono stati sequestrati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X