“Truffa dello specchietto in centro”: sorprese tre persone

Fingevano un danno alla propria vettura chiedendo il risarcimento agli automobilisti, soprattutto anziani. Per loro divieto di ritorno in città per i prossimi tre anni

AGRIGENTO. Tre persone fermate in centro per la cosiddetta “truffa dello specchietto”. Un uomo di 54 anni, una donna di 25 e un di diciannovenne, appartententi a una comunità di nomadi della provincia sono stati sorpresi, come è emerso nel corso di Ditelo a Rgs. Con le loro auto urtavano gli specchietti di altre auto e poi sostendendo di essere loro la parte lesa chiedevano di essere risarciti di 30-40 euro. Le vittime soprattutto anziani. Per loro divieto di ritorno ad Agrigento per i prossimi tre anni. La polizia invita a denunciare altri casi simili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X