Agrigento
Speciali
Tutte le sezioni
DA GDS IN EDICOLA

Infrastrutture e viabilità ad Agrigento, sabato la protesta

di

«Gente indignata in strada». È questo lo slogan scelto dal cartello sociale costituito dall'ufficio di Pastorale sociale della Curia arcivescovile di Agrigento ed i sindacati Cgil, Cisl e Uil per la «marcia dei sindaci» in programma sabato 25 gennaio alle 11, con partenza dalla rotonda Giunone ed arrivo alla rotonda «San Pietro» sulla strada degli scrittori, la statale 640 che collega Porto Empedocle con Caltanissetta. «Sabato 25 gennaio - fa sapere l'Arcidiocesi di Agrigento - si terrà una manifestazione di protesta per denunciare lo stato precario delle infrastrutture viarie e chiedere al governo nazionale e regionale di eliminare lo stato di isolamento in cui versa l'intera provincia. Alla manifestazione hanno dato la loro adesione tutti e 43 i comuni della provincia di Agrigento a cui si sono unite diverse associazioni e realtà sociali presenti sul territorio». Il Cartello Sociale, che ha incontrato il vice ministro ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri, ha espresso soddisfazione per il metodo di confronto sperimentato per affrontare le emergenze del territorio con riferimento a quelle criticità che sono alla base della manifestazione del 25 gennaio. L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.