stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strade e piazze nel degrado ad Agrigento, iniziato intervento straordinario di pulizia
DECORO URBANO

Strade e piazze nel degrado ad Agrigento, iniziato intervento straordinario di pulizia

di
ambiente, decoro, Agrigento, Cronaca

«Continua l’opera di pulizia straordinaria della città, mai effettuata prima. Cambiare rotta significa questo». Sono le parole del vice sindaco ed assessore all’ecologia Aurelio Trupia, il quale annuncia che sono in corso degli interventi eccezionali destinati a dare pulizia e ordine al territorio, dal centro alla periferia.

«Nonostante la carenza del personale a disposizione, così come illustrato nei giorni scorsi – sottolinea il vicesindaco – siamo riusciti a predisporre dei servizi che permetteranno alla città di recuperare decoro e dignità. Lavori che si stanno effettuando senza nessun aggravio economico per le casse comunali e quindi per i cittadini. Come è noto – aggiunge Trupia – il territorio urbanizzato è molto vasto e le risorse umane a disposizione sono molto carenti. Per questa ragione ci vorranno diverse settimane di lavoro, per potere ottenere i risultati fissati. Chiedo ai nostri concittadini di avere pazienza, ma piano piano raggiungeremo tutti i quartieri della città».

In particolare gli operai delle ditte della nettezza urbana sono entrati in azione a San Leone (via Senatore Canonica), nei quartieri di Giardina Gallotti, Montaperto, Fontanelle, Monserrato (via Favignana) e Villaseta, ma anche nel centro città, in Via Pietro Nenni e via Manzoni e proseguiranno ancora nei prossimi giorni. Rimozione delle erbacce, ma anche dei rifiuti. «Negli spazi che sono stati bonificati – spiega il vicesindaco – oltre alle erbacce, abbiamo avuto la brutta sorpresa di trovare tanta spazzatura e inerti abbandonati, negli anni, tra i rovi». Grande lavoro, quindi, per gli operatori ecologici.

«Quello che si trova dopo avere predisposto ed effettuato la pulizia di un’aiuola – aggiunge l’assessore al decoro urbano Giovanni Vaccaro – è impressionante. In via Manzoni sono venuti alla luce una marea di rifiuti: vecchie coperte, scarpe rotte, pannolini e tanta plastica. L’amministrazione comunale è presente, ma è ovvio che c’è un problema culturale. Ci vorranno anni, ma ci riusciremo a formare delle coscienze rispettose dell’ambiente».

Intanto hanno preso il via a San Leone gli interventi di pulizia, con mezzi meccanizzati, delle spiagge. «Siamo partiti con qualche giorno di anticipo rispetto a quanto previsto dal contratto – spiega il sindaco Francesco Miccichè- per consentire ai cittadini di usufruire sin da subito di spiagge pulite e libere. Dopo San Leone si procederà con gli altri litorali. Le emergenze sanitarie di Agrigento sono tante – spiega Miccichè - ma questa amministrazione, nonostante le ristrettezze economiche e le difficoltà burocratiche, si impegna ogni giorno per cercare di dare decoro alla città e garantire i servizi necessari, senza nessuna intenzione di entrare in polemica e senza volere puntare il dito contro chi ci ha preceduto. Comprendo perfettamente le difficoltà che hanno affrontato e che oggi dobbiamo affrontare anche noi. Ma le polemiche non portano a nulla. Stiamo facendo dei salti mortali – aggiunge il sindaco Miccichè – per intervenire, senza oneri per il Comune, chiedendo anche uno sforzo alle ditte, per potenziare i servizi di pulizia straordinaria e scerbamento del territorio».

Nell’ambito degli interventi di pulizia è anche stato effettuato il lavaggio, con lancia ad alta pressione, al Viale della Vittoria, dove il marciapiede era sporco ed appiccicoso a causa delle secrezioni degli alberi. «Oltre alla pulizia della strada – conclude Miccichè – p ro ce - deremo, in sintonia con l’Ordine degli Agronomi, alla potatura stagionale e strategica dei rami. In futuro, interverremo prima della fioritura e potremo evitare questo fastidioso inconveniente»

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X