Agrigento
Speciali
Tutte le sezioni
LA SENTENZA

Il crac da 50 milioni nell'Agrigentino, si sblocca il processo per 19 imputati

di

L'udienza preliminare scaturita dall'inchiesta sulla più grossa bancarotta fraudolenta degli ultimi dieci anni nell'Agrigentino entra nel vivo: il gup Marco Salvatori, dopo diversi tentativi di trattare il processo in maniera unitaria, ha stralciato la posizione del principale imputato, l'imprenditore Giuseppe Burgio, 55 anni, già condannato a 8 anni di reclusione con l'accusa, in particolare, di avere fatto sparire un patrimonio di circa 50 milioni di euro facendoli transitare da un'impresa all'altra del settore della distribuzione alimentare. L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.