I FONDI

La frana di Porto Empedocle, arrivano 300 mila euro dalla Regione

I 300 mila euro, per un intervento di somma urgenza, chiesti dal sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, sono stati concessi. Il dipartimento della Protezione civile della presidenza della Regione, guidato da Calogero Foti, ha stanziato i fondi necessari per un intervento di somma urgenza. Soldi che saranno erogati direttamente all'amministrazione comunale empedoclina che, entro ottobre, dovrà realizzare le opere sul costone di contrada Vincenzella.

Lo scorso 26 marzo si è verificata, sulla sottostante via Lincoln, la frana che ha travolto la palazzina Ovest del complesso Arcadia. Da allora 10 famiglie - per un totale di 30 persone - sono state, in via precauzionale, evacuate.

La Regione, considerata la difficile situazione economica in cui versa il comune di Porto Empedocle, che è in dissesto finanziario, ha deciso di scendere direttamente in campo per assicurare gli interventi di messa in sicurezza.

«Una soluzione immediata - ha spiegato, ieri, il presidente della Regione, Nello Musumeci - adottata, anzitutto, nel supremo interesse della gente che, già da due settimane, non può rientrare in casa. A loro bisogna assicurare, nel più breve tempo possibile, un ritorno a una vita normale ed è per questo che, attraverso la nostra Protezione civile, abbiamo deciso di farci carico, sotto il profilo finanziario, di questo intervento che dovrà eliminare il rischio incombente di nuovi cedimenti in attesa di pianificare un'azione di recupero complessiva e definitiva».

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X