DA GDS IN EDICOLA

Schiaffi e pugni alla sua ex, condannato un menfitano

di

Il fidanzato la maltratta, in Germania, e lei, quando torna in Italia, lo denuncia e adesso per Francesco Pecora, di 31 anni, di Menfi, è arrivata una condanna, a 2 anni di reclusione e al pagamento delle spese processuali. È stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, che ha accolto la tesi dell'accusa.

I fatti, tutti in Germania, fino al 2015, raccontano storie di maltrattamenti con Pecora che, nello specifico, avrebbe impedito alla donna di uscire da sola di casa o fatto in modo che non utilizzasse il telefonino.

Ed a proposito di telefonino in un'occasione, in preda all'ira, secondo quanto descritto nel capo d'imputazione, lo avrebbe anche distrutto. Ed ancora, avrebbe impedito che la donna si collegasse a Facebook. L'avrebbe anche minacciata affinché non si allontanasse da lui e percossa con schiaffi e pugni, per strada e persino sul luogo di lavoro, un ristorante della città tedesca dove i due si trovavano.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X