stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Aragona, ha in casa due quadri rubati: anziano patteggia

Otto mesi di reclusione per l’accusa di «impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato», una sorta di ricettazione relativa a oggetti di pregio artistico.

Il settantaquattrenne Antonino Fiorello ha scelto di patteggiare la pena e definire la vicenda evitando un vero e proprio processo.

L’uomo, secondo quanto hanno accertato le indagini, teneva in casa due quadri del Settecento rubati quattro anni fa nella chiesa madre di Aragona. I carabinieri, nel corso di una perquisizione alla ricerca di armi, avevano notato i dipinti appesi alle pareti della sua abitazione e non aveva fornito alcuna giustificazione.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X