stampa
Dimensione testo
PRESTO NUOVI CORSI

Consorzio universitario di Agrigento, il rilancio passa dal nuovo statuto

di

Il 2019 sarà l’anno della rinascita per il Consorzio universitario agrigentino. L’ateneo di Palermo ha confermato il proprio impegno nell’attivazione di nuovi corsi di laurea al Polo decentrato di contrada Calcarelle ma per giungere a questo obiettivo bisogna bruciare le tappe. Intanto è necessario effettuare le modifiche allo statuto del Consorzio ed adeguarle a quanto disposto dalle nuove norme regionali.

Nel frattempo è stato nominato il nuovo commissario, cioè Giuseppe Termine, ex sindaco di Cattolica Eraclea e quindi si può procedere alla convocazione dell’assemblea. Detto fatto. Il presidente del Cua, Pietro Busetta, ha convocato la riunione dei soci, in assemblea straordinaria, per il 17 gennaio alle 10 in prima chiamata ed alle 11 in seconda convocazione, per procedere alle modifiche statutarie.

L’assemblea si terrà nei locali del consorzio universitario di via Quartararo. Della convocazione è stato notiziato anche il rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. Lo statuto dovrà essere modificato per prevedere una diversa distribuzione dei posti di governo.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X