L'ANALISI

Il mare di Sciacca sempre più povero di pesci

di

SCIACCA. Il quantitativo di pesce nel mare di Sciacca continua a diminuire, i banchi che si trovano in una zona tra 20 e 40 miglia dalla costa sono aggrediti da attrezzature di pesca dei natanti del nordafrica che utilizzano anche attrezzature vietate per i pescatori italiani.

Una buona notizia è rappresentata dalla posidonia sempre maggiore al largo di Capo San Marco e questo testimonia buone condizioni di salute del mare ed un argine all’erosione della costa.

E’ questa la fotografia scattata dall’Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, come si legge sul Giornale di Sicilia, nell’ambito di un progetto finanziato dal Ministero dell’Ambiente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X