stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il parco dell'Addolorata, simbolo dello spreco di Agrigento
LA STORIA

Il parco dell'Addolorata, simbolo dello spreco di Agrigento

AGRIGENTO. È stato sempre ritenuto il simbolo della rinascita di una porzione di città "inghiottita" dalla frana del 1966. Una rinascita che, però, non c'è stata. Non ancora concretamente almeno. Il Parco dell'Addolorata, restituito agli agrigentini - dopo una operazione di restyling - soltanto a fine ottobre del 2009, in realtà è in stato di abbandono.

Non di assoluto degrado, ma di forte abbandono. Anche l'anfiteatro, che ha subito qualche anno fa importanti lavori di ristrutturazione, è di nuovo in precarie condizioni. Incuria e non utilizzo fanno del Parco dell'Addolorata una incompiuta. E come tale non soltanto farà parte dell'elenco delle 350 opere pubbliche - nella sola isola - mai completate, ma sarà la copertina di un libro: "Incompiuto - La nascita di uno stile, un viaggio tra le rovine sparse in Italia".

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X