stampa
Dimensione testo
STRADE

Ponte Petrulla a Licata, slitta la riapertura della Statale 626

di

AGRIGENTO. Continuano i disagi per gli automobilisti che devono spostarsi da Licata verso l’entroterra siciliano e viceversa. La strada statale 626, chiusa dal 7 luglio del 2014 da quando è crollata una campata del ponte Petrulla, sarà riaperta non a maggio, come si era ipotizzato in un primo momento, ma almeno a giugno inoltrato. Uno slittamento che, però, non dovrebbe allungare di molto i tempi previsti inizialmente.

A precisarlo è stata la sede della Sicilia dell’Anas. Da quando il viadotto Petrulla è crollato, l’unica strada che collega Licata con Campobello di Licata, Ravanusa e Canicattì, ma anche con alcuni centri del nisseno, è la vecchia statale 123 che passa da contrada Sant’Oliva e che poi, grazie ad una serie di tornanti, si inerpica fino a raggiungere la zona collinare. Strada che allunga di molto i tempi di percorrenza tra le città collegate e per lo più è molto scomoda.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X