Agrigento
Speciali
Tutte le sezioni
DA GDS IN EDICOLA

Primi bilanci per l'Akragas, Castronovo: "Assolutamente positivi"

di

Pochi giorni alla fine dell'anno e anche in casa Akragas è il momento per tracciare un bilancio. Con la squadra al secondo posto in classifica, imbattuta e in piena corsa per la vittoria finale del campionato, il bilancio, per il presidente biancazzurro, Giovanni Castronovo, non può che essere soddisfacente: "Assolutamente positivo direi - spiega Castronovo -. Dobbiamo sempre ricordare da dove siamo partiti. A giugno, quando abbiamo rilevato la società, mancava tutto: squadra, giocatori e tifosi. Oggi, grazie anche al ripescaggio in Eccellenza e al lavoro svolto da me, da Salvatore Bottone, Gero Bruccoleri e dall'infaticabile Ernesto Russello, abbiamo questi tre elementi fondamentali. Non abbiamo un main sponsor - prosegue il presidente - e abbiamo costruito un'ottima squadra e siamo in corsa per vincere il campionato. Non abbiamo mai perso e abbiamo la migliore difesa. Sono contento del fatto che finalmente si sia tornati a parlare di Akragas e di Agrigento in termini positivi in tutta la Sicilia". L'obiettivo fissato dalla società, ad inizio stagione, è attualmente nel mirino e pienamente raggiungibile. Il patron akragantino, comunque, predica pazienza: "Ad Agrigento si vuole tutto e subito - spiega - ma tutto ciò non è possibile per varie ragioni. Intanto perché nel campionato ci sono altre squadre molto ben attrezzate che possono ambire a vincere. Mi riferisco al Canicattì e alla Sancataldese. Perciò chiedo alla gente di avere pazienza. Sarà fondamentale, da qui alla fine della stagione, il sostegno del pubblico e spero, anzi lancio un appello, che si avvicinino al nostro progetto anche altri imprenditori". L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.