Agrigento
Speciali
Tutte le sezioni
Loading
DA GDS IN EDICOLA

Primi bilanci per l'Akragas, Castronovo: "Assolutamente positivi"

di

Pochi giorni alla fine dell'anno e anche in casa Akragas è il momento per tracciare un bilancio. Con la squadra al secondo posto in classifica, imbattuta e in piena corsa per la vittoria finale del campionato, il bilancio, per il presidente biancazzurro, Giovanni Castronovo, non può che essere soddisfacente: "Assolutamente positivo direi - spiega Castronovo -. Dobbiamo sempre ricordare da dove siamo partiti. A giugno, quando abbiamo rilevato la società, mancava tutto: squadra, giocatori e tifosi. Oggi, grazie anche al ripescaggio in Eccellenza e al lavoro svolto da me, da Salvatore Bottone, Gero Bruccoleri e dall'infaticabile Ernesto Russello, abbiamo questi tre elementi fondamentali. Non abbiamo un main sponsor - prosegue il presidente - e abbiamo costruito un'ottima squadra e siamo in corsa per vincere il campionato. Non abbiamo mai perso e abbiamo la migliore difesa. Sono contento del fatto che finalmente si sia tornati a parlare di Akragas e di Agrigento in termini positivi in tutta la Sicilia". L'obiettivo fissato dalla società, ad inizio stagione, è attualmente nel mirino e pienamente raggiungibile. Il patron akragantino, comunque, predica pazienza: "Ad Agrigento si vuole tutto e subito - spiega - ma tutto ciò non è possibile per varie ragioni. Intanto perché nel campionato ci sono altre squadre molto ben attrezzate che possono ambire a vincere. Mi riferisco al Canicattì e alla Sancataldese. Perciò chiedo alla gente di avere pazienza. Sarà fondamentale, da qui alla fine della stagione, il sostegno del pubblico e spero, anzi lancio un appello, che si avvicinino al nostro progetto anche altri imprenditori". L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.