stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sambuca di Sicilia, Slow Food promuove la "Minna di virgini" con il maestro Fiasconaro
L'EVENTO

Sambuca di Sicilia, Slow Food promuove la "Minna di virgini" con il maestro Fiasconaro

La«Minna di virgini», dolce tipico di Sambuca di Sicilia, nell'Agrigentino, protagonista più attesa della cena-evento dal titolo «Il gusto delle stelle», organizzata dalla «Comunità Slow Food Bio Distretto Borghi Sicani», che si è costituita lo scorso anno.

Il dolce a base di pasta frolla, crema, zuccata, cioccolato e cannella è stato promosso da Slow Food.

Ospite d’onore della manifestazione, che si è svolta presso il Terrazzo Belvedere, il Maestro Nicola Fiasconaro, proprietario della omonima azienda dolciaria di Castelbuono, oggi nome rinomato della pasticceria siciliana nel mondo.

L’iniziativa, ideata e curata dal responsabile di «Slow Food» a Sambuca Giuseppe Oddo, ha visto la partecipazione dell’associazione «Strada del Vino Terre Sicane», della "Federazione delle Strade del Vino e dei Sapori di Sicilia», del "Distretto del Cibo Sikania» e del comune di Sambuca di Sicilia.

"Siamo convinti - afferma Giuseppe Oddo - che la conoscenza di un territorio debba passare sia attraverso il racconto della sua storia, delle sue bellezze artistiche, monumentali e paesaggistiche, sia attraverso i prodotti dell’enogastronomia di eccellenza".

La serata si è caratterizzata per la degustazione, da parte degli ospiti, di una serie di pietanze a base di ingredienti tipici del territorio, tutte preparate nell’ambito di show cooking curati dagli chef dell’associazione regionale «Escoffier Sicilia», presieduta da Giovanni Montemaggiore, docente dell’istituto alberghiero di Sciacca.

Protagonista indiscusso della serata è stato il maestro Nicola Fiasconaro che oltre a parlare del successo della sua azienda, che ha ormai conquistato i mercati di tutto il mondo, ha anche fatto riferimento al tour siciliano di cui curerà il settore enogastronomico per la presentazione del film «Devotion» di Giuseppe Tornatore prodotto da Dolce e Gabbana. Nel corso della serata è stato anche proiettato il trailer del film, presentato in anteprima mondiale a Taormina.

«Il gusto delle stelle» di Sambuca è stata la terza di una serie di serate programmate che, in successione, hanno già visto cene-evento ora a base di carciofo spinoso (prodotto tipico di Menfi), ora di fragolina di Sciacca e Ribera. Sullo sfondo: un progetto di promozione del territorio attraverso la sua enogastronomia, i prodotti tipici della pasticceria siciliana, e quelli biologici e di eccellenza. Altre cene-evento si svolgeranno a breve anche nelle altre località appartenenti alla "Comunità Slow Food Bio Distretto Borghi Sicani": Santa Margherita Belice, Contessa Entellina, Montevago, Chiusa Sclafani, Caltabellotta e Giuliana.

Durante la manifestazione è stata presentata ed esposta la Lumaca, un’opera in ferro battuto realizzata dallo scultore Enzo De Luca, simbolo che accomuna Slow Food e il comune di Sambuca di Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X