stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio D’Orsi organizza la marcia sul ponte, Manifestazione sulla «statale 115»

D’Orsi organizza la marcia sul ponte, Manifestazione sulla «statale 115»

Il presidente della Provincia riunirà domani la giunta nella sede del palazzo municipale di Ribera
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Un’altra «marcia sul ponte». Questa volta è il presidente della Provincia, Eugenio D'Orsi, che l’ha organizzata, per la mattinata di domani, giovedì 21 febbraio, alle 10,30. Il concentramento è previsto nei pressi del ponte sul Verdura, crollato il 2 febbraio scorso, e poi in corteo raggiungerà la sede del Comune di Ribera dove si svolgerà una seduta della giunta provinciale, allargata ai sindaci ed alle giunte dei comuni del comprensorio.

Alla manifestazione sono stati invitati oltre ai sindaci ed alle giunte comunali, i presidenti dei consigli della zona ovest, i sindacati, le organizzazioni per la difesa dei consumatori, la deputazione nazionale e regionale, il presidente della Regione Crocetta e l'assessore regionale alle Infrastrutture Bartolotta.

"La manifestazione ha il fine di sensibilizzare amministratori e politici ad accelerare la riapertura di questo vitale ponte sul Verdura che taglia in due la nostra provincia e soprattutto crea enormi danni all'economia agricola dell'intero comprensorio - ha dichiarato il presidente D'Orsi -. Non si possono attendere tempi biblici, occorre intervenire subito e riportare alla normalità la circolazione in questa zona ad alta produttività agricola. Oggi i camion carichi di prodotti agricoli e quanti viaggiano per lavoro sono costretti a percorrere quasi 40 km in più - ha aggiunto D’Orsi - lungo le strade provinciali della zona del riberese". Ed agli operatori economici della zona, agli studenti ed a tutta la popolazione che subisce disagi dalla chiusura del ponte è arrivata la solidarietà del presidente della nona circoscrizione del distretto Lions 108 YB, Salvatore Lo Vullo, che fa appello «a tutte le istituzioni affinchè si attivino per un sollecito ripristino della normale viabilità, eliminando i gravi disagi». L’intervento dei Lions è stato sollecitato dal riberese Michele Cocchiara durante la conferenza d’inverno che si è svoltà a Villa Igea, a Palermo.

Sabato scorso un’altra manifestazione si è svolta nei pressi della struttura crollata, oranizzata dal gruppo nato su Facebook «No ponte no voto». Intanto, i lavori nel sito del Verdura vanno avanti. Si sta svolgendo tutta l’attività propedeutica all’intervento di ricostruzione della struttura crollata. L’Anas ha indicato in 30-40 giorni il tempo necessario per completare la ricostruzione di una struttura di straordinaria importanza per i collegamenti in una vasta area della Sicilia. I disagi per le popolazioni continuano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X