PROTESTE DEI CITTADINI

Cimitero nell’abbandono, a Canicattì erba tra le tombe

Le erbacce imperversano ai margini dei viali, nei campi di inumazione ed anche sulle tombe e relativi accessi a loculi, monumenti e teorie del cimitero comunale di via Nazionale a Canicattì.

Complici le piogge ed i repentini sbalzi di temperatura ma anche la mancanza di personale l’interno e l’esterno del cimitero di Canicattì è un tripudio di erbe infestanti che, lontano dalla ricorrenza dei Defunti, danno una nota di colore al grigiore e all’abbandono che da qualche tempo caratterizza il luogo sacro per eccellenza di Canicattì.

Numerosi cittadini che nel passato hanno lamentato la presenza di cartacce, plastiche e rifiuti adesso non possono più lamentarsi perché la vegetazione spontanea ha finito per sommergere tutto e nascondere alla vista la mancanza di pulizia se non quotidiana almeno settimanale. Tutto è ovviamente è molto ironico e paradossale.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X